Hai un problema con il
tuo gestore telefonico?
Ottieni il risarcimento che ti
spetta, pensiamo a tutto noi!
  • CONSULENZA GRATUITA
  • ESPERIENZA CERTIFICATA
  • COPERTURA NAZIONALE
  • INNOVAZIONE TECNOLOGICA

95%

Pratiche concluse
con successo

5stelle

Media recensioni
positive facebook

21

Regioni
coperte

Come funziona

Descrivi
Descrivi il problema e
invia la documentazione

Segui
Segui l’iter della tua
pratica

Descrivi
Ottieni il tuo
rimborso

Casi di risarcimento

Recesso anticipato

Penale per recesso anticipato

Penale per recesso anticipato, un insieme di parole che crea perplessità e disagio per molti utenti alle prese con il famoso cambio operatore.

Leggi di più
Recesso anticipato

Malfunzionamento del servizio

Nel caso in cui si verifichi un malfunzionamento o un’interruzione del servizio per motivi tecnici, il gestore è tenuto ad erogare un indennizzo.

Leggi di più
Recesso anticipato

Eccedenza sulle fatture

Se sono state fatturate somme superiori rispetto a quanto previsto, si ha diritto alla restituzione di quanto pagato oltre ad un indennizzo.

Leggi di più
Recesso anticipato

Mancata risposta ai reclami

La mancata/tardiva risposta ai reclami degli utenti configura una violazione dei principi di trasparenza, lealtà e buona fede contrattuale.

Leggi di più
Recesso anticipato

Attivazione servizi non richiesti

Le attivazioni non richieste vanno contestate all’operatore telefonico, che ha l’obbligo di fornire prova dell’avvenuta chiusura contrattuale.

Leggi di più
Recesso anticipato

Sospensione, amministrativa del servizio

Hai subito la sospensione del servizio senza preavviso? Puoi richiedere l’adozione di un provvedimento d’urgenza per la riattivazione

Leggi di più
Recesso anticipato

Ritardata attivazione dei servizi

Nel caso in cui si verifichi un malfunzionamento o un’interruzione completa del servizio per motivi tecnici.

Leggi di più
Recesso anticipato

Mancata lavorazione della disdetta

L’operatore telefonico non ha informato l’utente, sulle condizioni contrattuali si configurerà da parte sua una mancata trasparenza contrattuale.

Leggi di più

Blog

AGCOM: Tim, Vodafone, Wind Tre e Fastweb restituiranno i giorni erosi

05/07/2018

AGCOM: I gestori telefonici entro il 31 dicembre 2018 dovranno restituire in bolletta agli utenti i giorni erosi dalla fatturazione a 28 giorni

Il Consiglio dell’Agcom nei giorni scorsi si è espresso nuovamente sul tema della fatturazione a 28 giorni attuata dai gestori in violazione dell’obbligo imposto dall’Autorità stessa di cadenza mensile per i servizi di telefonia fissa.

 Lo scorso 3 Luglio infatti, il Consiglio dell’Autorità per le Garanzie delle Comunicazioni, ha stabilito che entro il 31 dicembre 2018 Tim, Vodafone, Wind Tre e Fastweb dovranno restituire agli utenti i giorni precedentemente erosi illegittimamente in fattura.

Il calcolo dei giorni da restituire riguarderà il periodo dal 23 giugno 2017 fino alla data del ripristino della fatturazione mensile, e prevedrà una posticipazione della data di decorrenza della fattura per un numero di giorni pari a quelli precedentemente erosi, eventualmente suddivisi in più fatture.

Anche per gli utenti che avevano già cambiato gestore ci sarà comunque la possibilità di ottenere tutela, ma per questo tipo di casistica si dovrà attendere la pronuncia del Tar del Lazio nel mese di novembre.




Vai all’articolo

Dicono di noi

Vuoi analizzare i tuoi consumi?

Scopri se hai ricevuto addebiti ingiustificati o sei vittima di anomalie
contrattuali inserisci i dati e lascia fare a noi

Allega qui o trascina
la tua bolletta

   Facebook   Whatsapp