News

Resta sempre aggiornato su tutte le novità nel campo delle telecomunicazioni

AGCOM Comunicato del 15/09/2017: proroga e adeguamenti misure di emergenza riservate agli utenti di telecomunicazioni residenti nei comuni colpiti dal sisma.

19/09/2017

Con il comunicato stampa pubblicato dall’Agcom il 15 settembre 2017 vengono adeguate e prorogate le misure di emergenza riservate alle popolazioni colpite dai terremoti del Centro Italia nel 2016 in campo di telecomunicazioni.
Proroga e adeguamenti delle misure di emergenza per i comuni colpiti dagli eventi sismici


Il primo adeguamento del provvedimento disposto dall’Agcom prevede l’estensione, per i paesi colpiti dagli eventi sismici, dei termini di presentazione delle domande di agevolazione, in linea con quanto disposto dall’art. 16-sexies della legge 123/2017 che ha prorogato lo stato di emergenza fino al febbraio 2018.

In secondo luogo l’Autorità ha ampliato il numero dei comuni beneficiari di tali agevolazioni includendo anche: Barete (AQ), Cagnano Amiterno (AQ), Pizzoli (AQ), Farindola (PE), Castelcastagna (TE), Colledara (TE), Isola del Gran Sasso(TE), Pietracamela (TE), Fano Adriano (TE).

Questi nove comuni, e quelli già indicati nel decreto legge 189/2016, potranno quindi presentare richiesta di agevolazione al proprio operatore di telecomunicazioni secondo le modalità previste dall’Agcom.

 

Nello specifico, l’adeguamento introdotto dall’Autorità prevede:

-         Per gli utenti di servizi di rete fissa: Lo storno delle fatture insolute relative al periodo di mancato utilizzo del servizio e la rateizzazione degli importi relativi ai periodi in cui è stato possibile usufruire del servizio per privati e imprese la cui abitazione o sede risulti agibile;

-         Per utenti di servizi di rete mobile: Lo sconto del 50% per 6 mesi e un bonus mensile di 1 giga per il servizio dati per privati e aziende la cui abitazione o sede risulti inagibile;

-         Per le imprese a prescindere dall’agibilità della sede è prevista inoltre la possibilità di scegliere uno sconto del 50% su un servizio a scelta tra rete fissa e mobile.

 

 

Tenendo conto della proroga dello stato di emergenza fino alla data del 28 Febbraio 2018, l’Agcom ha ritenuto opportuno tutelare ulteriormente le popolazioni colpite da terremoti posticipando fino a tale data la riscossione dei pagamenti sospesi da parte dei gestori.


Tutte le news per la categoria: AGCOM COMUNICATI STAMPA